Problemi di erezione causati da stress: cause e rimedi efficaci

PROBLEMI DI EREZIONE CAUSATI DA STRESS: CAUSE E RIMEDI EFFICACI

La disfunzione erettile è un disturbo particolarmente diffuso e comune tra gli uomini come conseguenza di situazioni fisiche o psicologiche che hanno ripercussioni sulla regolare funzionalità dell’organo maschile durante i rapporti sessuali.

Tra le cause psicologiche una delle più ricorrenti è indubbiamente lo stress, inteso sia fisico che mentale, che destabilizza l’equilibrio umorale del soggetto che ne è vittima.

In termini generali, il numero di uomini, giovani e meno giovani, con difficoltà a produrre o a mantenere l’erezione si aggira attorno ai 3 milioni in Italia, ma fra questi l’origine del disturbo esula nella gran parte dei casi dalla sfera fisica, circoscrivendosi a quella psicologica e quindi a condizioni di ansia, preoccupazione e, appunto, stress.

La via dei rimedi al problema è lunga e tortuosa per chi si approccia alle pagine online su cui spopolano soluzioni tutt’altro che efficienti, dove viene sponsorizzato l’acquisto di pillole con effetti a dir poco miracolosi contro il disturbo erettile, ma che sono realmente inadeguate e anche pericolose per l’organismo umano, a maggior ragione nelle contingenze in cui la causa prima è puramente psicologica.

Ponendo la nostra lente di ingrandimento sullo stress, occorre chiarire come una condizione psico-fisica del genere agisca da inibitore sulla produzione corretta dell’erezione.

La disarmonia emotiva, infatti, altera in negativo gli stati d’animo della persona che, approssimandosi al sesso con una situazione cognitiva tormentata e pervasa da pensieri negativi, inibisce la propria psiche a conseguire la giusta eccitazione mentale e, di conseguenza, il cervello non è in grado di supportare il rilascio dei segnali neuronali e bio-elettrici verso la zona genitale.

Succede che, dunque, venendo meno questo processo, anche l’impulso sanguigno è ridotto, per cui i corpi cavernosi interni all’organo riproduttore non vengono raggiunti in alcun modo e il pene non muterà la sua condizione di flaccidità.

Morale del discorso: l’erezione è un fenomeno fisiologico che si avvia in ambiente psicologico, ma se la mente umana non è ben predisposta ad accogliere le stimolazioni erotiche viene meno l’eccitabilità dell’individuo e tutte le conseguenze sintomatologiche che avrebbero dovuto portare al risultato ultimo dell’erezione.

E la predisposizione psicologica serena alla sessualità è, allo stesso modo, vincolo imprescindibile per mantenere lo stato eretto del pene durante la performance.

Lo stress è irrimediabilmente in grado di dare vita a una reazione a catena di emozioni e di pensieri negativi nella mente dell’uomo che, verificando la defaillance, comincia a edificarsi meccanismi cognitivi disfunzionali misti a sentimenti di ansia e preoccupazione: il timore di fallire ancora, la paura di deludere la partner e di essere giudicato male, la scarsa autostima nelle proprie capacità.

È ciò che viene scientificamente etichettata come “ansia da prestazione sessuale”.

A nulla servono, in materia di rimedi al problema psicologico, i farmaci inibitori dell’enzima fosfodiesterasi PDE5 come il Viagra, il Cialis, il Levitra e lo Spedra, ovvero i vasodilatatori che non hanno fra i loro effetti la garanzia dell’erezione.

La loro utilità, infatti, si addice in particolare ai più anziani che soffrono di un disturbo connesso all’enzima suddetto che impedisce il rilassamento della muscolatura liscia nei corpi cavernosi del pene.

Parallelamente, a nulla valgono i rimedi naturali per l’erezione, gli integratori alimentari, altre tipologie di pillole o i prodotti di erboristeria: contro l’ansia e lo stress risultano del tutto irrilevanti.

Anzi, tante produzioni del genere spacciate sul commercio del web risultano particolarmente pericolose per il loro contenuto di sostanze tossiche non esplicitate in etichetta e, per questo, sottoposte a sequestro immediato.

Calmanti, ansiolitici e antidepressivi somministrati per sedare i sintomi dell’ansia e dello stress inibiscono quelle aree cerebrali che, invece, dovrebbero essere attive durante il rapporto sessuale: l’effetto collaterale di questi prodotto, dunque, è proprio il problema di erezione.

Ma esiste un rimedio efficace ed è quello elettivo per superare il disturbo completamente e definitivamente: la psicoterapia cognitivo-comportamentale.

Lo stress, come abbiamo visto, è una condizione psico-fisica che blocca l’avvio del processo erettivo dalla zona cerebrale verso quella genitale, motivo per cui va rimosso per conseguire l’erezione.

La rimozione di questa causa passa per una ristrutturazione cognitiva del paziente, ovvero l’individuazione e la correzione degli errori di pensiero posti in essere con ricadute sull’alterazione emotiva dello stesso in prossimità del sesso.

Il percorso di psicoterapia, infatti, mira a consapevolizzare il soggetto del nesso indissolubile vigente fra psiche e corpo, perciò intervenendo sui pensieri si modificano, di riflesso, anche le condotte.

La logica che sottende all’azione è pittosto semplice: a pensieri negativi corrispondono reazioni fisiche altrettanto negativa, ma modificando la natura dei primi pure le condotte risulteranno appropriate alla circostanza.

Il ruolo dello specialista, pertanto, è quello di guidare il paziente ad analizzarsi e di predisporgli le tecniche e le strategie utili e adeguate per evitare di far riaffiorare nella sua mente meccanismi cognitivi errati e disfunzionali alla causa sessuale.

Apprendendo questi strumenti, l’uomo si rigenererà psicologicamente, rimuoverà la quota di stress che provoca la paura del fallimento e ritornerà a vivere il sesso con la spontaneità e la piacevolezza che merita.

Articolo a cura del Dott. Pierpaolo Casto

Psicologo e Psicoterapeuta

Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale

*** Contatti e Consulenza Specialistica con il Dott. Pierpaolo Casto:
Via Magenta, 64 CASARANO (Lecce)
Tel. 328 9197451 * 0833 501735

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Mazzini, 76 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2017 Frontier Theme